Atomizzatore+2

Disinfestazione: I 16 Consigli che assolutamente bisogna seguire

Una lista di consigli da tenere presente quando si effettuano disinfestazioni nel proprio giardino.

Per tutti quei trattamenti condotti in proprio e svolti all’interno di proprietà private è bene tenere in considerazione i seguenti suggeriementi:

1) Leggere attentamente tutta l’etichetta sulla confezione dell’insetticida

2) Adottare  tutti  i  dispositivi  di  protezione  individuale  obbligatori  quali  tuta,  stivali  in gomma,  guanti  in  gomma  (3a   categoria,  protezione  da  rischio  chimico),  maschera  con filtri adeguati (vedere Voce n.8 della Scheda di Sicurezza) e occhiali protettivi

3) La  diluizione  dei  formulati  non  potrà  essere  maggiore  o  minore  di  quanto  indicato  in etichetta

4) Evitare che persone e animali vengano a contatto con l’insetticida irrorato allontanandoli dalla zona del trattamento

5) Chiudere porte e finestre dell’abitazione

6) Rimuovere la biancheria lasciata ad asciugare

7) Informare  le  proprietà  confinanti  dell’ora  di trattamento  e  delle  precauzioni  da  adottare indicate  nelle  raccomandazioni/prescrizioni  precedenti  per  evitare  contaminazioni  con l’insetticida

8) Non  direzionare  la  nube  irrorata  su  alberi  da  frutta  e  non  trattare  piante  ornamentali e fiori.

9) Evitare di irrorare aree del cortile o del giardino assolate prive di vegetazione, di manufatti
e di materiale accatastato

10) Coprire o lavare dopo il trattamento arredi e suppellettili presenti nel giardino

11) Non  irrorare  laghetti,  vasche  e  fontane  o  provvedere  alla  loro  copertura  con  appositi  teli impermeabili prima dell’inizio dell’intervento

12) Far frequentare l’area trattata dai bambini soltanto dopo almeno 2 giorni dall’irrorazione.

13) Evitare il consumo di frutta e verdura per almeno 3 giorni e lavarle accuratamente prima
del consumo laddove, nonostante le misure precauzionali adottate permanesse il rischio di contaminazione

14) Conservare la confezione dell’insetticida in un luogo inaccessibile

15) Smaltire  le  confezioni  vuote  del  formulato  insetticida  presso  le  stazioni  ecologiche  del proprio Comune

16) Preparare un volume di miscela insetticida proporzionale all’estensione dell’area da trattare per evitare residui nel serbatoio dell’attrezzatura.

Naturalmente le considerazioni vanno fatte in funzione del metodo di applicazione e della precisione del trattamento effettuato che permette di limitare l’area toccata dall’insetticida.

Add your comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *